BLOG SPOSAFONINO

Combattiamo pigrizia e noncuranza

Nei racconti delle ultime settimane, passato il disorientamento iniziale, ho sentito diverse persone “contente” di potersene stare a casa in tuta, per non dire in pigiama tutto il giorno. In una situazione già tanto difficile il rischio è che la quarantena si trasformi in una sagra della trascuratezza!

Niente più trucco, capelli arruffati, ricrescite anomale di capelli bianchi e peli…e per lui barba incolta, pigiama perenne, pancetta che spunta al posto degli addominali scolpiti e pigrizia cronica. Ben lontani dall’immagine di certi vip che dai loro profili instagram non perdono occasione per farci vedere quanto siano belli, perfetti in ogni momento della giornata e griffati.

Lo so, la tentazione è grande perchè in fondo ci viene spontaneo pensare “chi me lo fa fare…finalmente posso rilassarmi!” Non dimentichiamoci però l’importanza di sentirci al meglio prima di tutto per noi stessi e poi per le persone che condividono la vita con noi e che ci vogliono bene. Non illudiamoci che solo per questo non abbiano occhi per vedere!

Quindi la considerazione di oggi è: mi raccomando, non lasciamoci andare! Non abbruttiamoci più di quanto la situazione paradossale che stiamo vivendo inevitabilmente non faccia di suo. Già gli effetti di parrucchieri e centri estetici chiusi si fanno sentire, già la convivenza continuativa non aiuta, già lo stare in casa per forza può suscitare noia e nervosismo…se poi ci mettiamo tuta e mollettone in testa per lei e barba trascurata e pigiama per lui, la quarantena potrebbe diventare un vero incubo!

Approfittiamo del momento per cambiare o migliorare alcune nostre abitudini, sviluppiamo la creatività e facciamo sì che, quando l’emergenza sarà passata, possa lasciare quasi un velo di nostalgia per questo periodo surreale, duro, che ci ha toccato nel profondo e che di certo non dimenticheremo.

 

Please follow and like us:
Vai alla barra degli strumenti