BLOG SPOSAFONINO

Il carretto passava e quell’uomo gridava…confetti!

wp_ss_20160619_0001

Ogni matrimonio è scandito dallo stesso ritmo, da momenti chiave che tutti gli invitati inconsciamente si aspettano che accadano. Aspettano l’arrivo della sposa, la pronuncia del Si, il primo bacio, il primo brindisi, il taglio della torta, il primo ballo e…i confetti! Al cioccolato, al pistacchio, alla banana, al rhum, alla vaniglia, ai frutti di bosco, alla papaya e quanti altri gusti volete perché ormai se ne trovano di tutti i gusti, anche alla rosa. Nonostante i vostri ospiti abbiano mangiato già quanto durante un’intera settimana, lo spazio per i confetti c’è sempre o, se non c’è, si ricava.

Avete mai assistito a quelle scene in cui non riuscite nemmeno a vedere la confettata per quante persone ci sono intorno che si riempono addirittura le tasche perché conetti e sacchetti, amorevolmente sistemati sul tavolo, sono stati esauriti dopo poco? Ecco, questo è il momento clou del ricevimento. Rendiamolo ancora più sorprendente.

Vasi di tutte le forme, fiori, candele, temi elegantemente rappresentati ma sempre utilizzando classici tavoli. Lo stile shabby ha portato una ventata di novità ma possiamo rendere il momento ancora più topico. Come? Utilizzando non più il classico tavolo con il bellissimo tovagliato ed il gradevolissimo tulle, le cassettiere aperte, le specchiere, le consolle, i comò, i settimini e le credenze bensì i carretti attentamente decorati ed impreziositi. Gli invitati avranno appena fatto in tempo a pensare “ma…non manca qualcosa?” che qualcuno apparirà con il carretto già allestito lasciando a bocca aperta i vostri ospiti. Effetto sorpresa garantito! Sceglierete un carretto più o meno grande a seconda del quantitativo dei confetti che vorrete offrire e potrete sistemarlo dove preferirete. Si presta moltissimo come idea anche per fare da scenografia  alle foto più divertenti e creative. Vi piace l’immagine che vi ho lasciato come ispirazione?

 

Drop a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti